A favore delle persone e della privacy
Parlare aiuta...

siamo all'ascolto nel rispetto dell'anonimato

Confusa.

Salve, scrivo qui perchè non so dove altro scrivere, o con chi parlarne. Gli amici ce li ho, anche se ultimamente qualcuno non lo sembra più. Mi sento completamente sola, giudicata di continuo, non desiderata, un peso per molti. Ho conosciuto per dire un ragazzo, in realtà l'ho conosciuto solo fisicamente, e neanche tanto, ma il pensiero di come si comporterà davanti a me e con me mi disturba la mente e l'anima. Sono totalmente sopraffatta dalle mie paranoie, a volte piango, a volte sono felice, a volte esco con questi amici e mi sento una di loro e a volte non esisto nemmeno. Non capisco più quale sia la mia realtà e quale quella reale. E tutto così confuso, e mi fa stare notti a piangere e a rimuginarci su fino a scoppiare. Avrei miliardi di cose da far uscire dalla mia testa ma questo è quanto.